I genitori come agenti di cambiamento: suggerimenti di Terapia Breve

I genitori come agenti di cambiamento: suggerimenti di Terapia Breve

“E’ con le migliori intenzioni che il più delle volte si ottengono gli effetti peggiori” Oscar Wilde Psicoterapie strategiche che coinvolgono i genitori co-terapeuti Negli ultimi anni si assiste ad un interesse sempre più crescente per le dinamiche familiari: ciò, può essere affrontato attraverso interventi e psicoterapie strategiche che coinvolgono i genitori e non solo …

Bloccare la paura sbloccando le risorse

Bloccare la paura sbloccando le risorse

Un caso con la Terapia a Seduta Singola G. ha 38 anni. È dipendente di una piccola azienda. È affetta da sclerosi multipla, per cui afferisce all’ambulatorio di città da un paio di anni. Ha sempre parlato della sua vita in modo soddisfacente, definendola ricca di amicizie e impegni che la portavano a trascorrere la …

La Terapia Breve indiretta: intervenire sui genitori per aiutare i figli

La Terapia Breve indiretta: intervenire sui genitori per aiutare i figli

Generalmente nella terapia breve, il terapeuta utilizza una forma d’intervento chiamata terapia indiretta, essa prevede lavorare e collaborare con le persone disponibili (i genitori e/o con gli insegnanti) per risolvere il problema di un figlio, riducendo al minimo il coinvolgimento di bambini e adolescenti. Dalla prima telefonata si chiede ai genitori di presentarsi alla seduta …

Le 9 logiche in Terapia Breve

Le 9 logiche in Terapia Breve

Lo studio di centinaia di tecniche di Terapia Breve, e l’analisi approfondita di oltre un centinaio di esse, ha portato a identificare nove categorie o insiemi entro cui rientrano tecniche differenti (Cannistrà, 2019; Cannistra & Hoyt). Parliamo di fatto di 9 differenti logiche (intese come “le ragioni sottostanti la scelta di una determinata tecnica”), che …

Terapia breve: persone oltre le etichette

Terapia breve: persone oltre le etichette

Secondo una ricerca il 75% degli italiani usa internet per informarsi su questioni di salute. Attingendo a queste fonti ci si può imbattere in termini tecnici ed autodiagnosi, che molto spesso diventano il biglietto da visita del paziente quando giunge per la prima volta in seduta. Inoltre, ancorarsi ad un’etichetta non è solo un potenziale …

“Se lei dovesse uscire da questa stanza e dirmi: “grazie Dottore, penso di aver risolto il mio problema”, cosa dovrebbe accadere?”

“Se lei dovesse uscire da questa stanza e dirmi: “grazie Dottore, penso di aver risolto il mio problema”, cosa dovrebbe accadere?”

Lara (nome di fantasia) si rivolge a me per cercare di risolvere il conflitto con il suo capo svalutante. T: “Cosa vorrebbe riuscire a risolvere oggi?” L: “Vorrei riuscire a risolvere il mio senso di inquietudine quando mi relaziono con il mio capoufficio. Quando mi rivolgo a lui non riesco ad esprimere il mio punto …

I farmaci e la psicoterapia: è possibile un’integrazione?

I farmaci e la psicoterapia: è possibile un’integrazione?

Psicoterapia e/o farmaci ? E’questo il dilemma! Per scioglierlo è necessario abbandonare l’idea antiquata, per troppo tempo diffusa, che i farmaci siano “superiori” alla psicoterapia (la cosiddetta “terapia della parola”) ed abbracciare una nuova mentalità a favore degli effetti, in termini di cambiamenti bio-chimici nel cervello, che produce anche la sola psicoterapia con il paziente. In …

E se stanotte accadesse un miracolo…

E se stanotte accadesse un miracolo…

Miracle Question in Terapia Breve Centrata sulla Soluzione e in Terapia a Seduta Singola. Applicazioni e finalità differenti La Miracle Question venne utilizzata per la prima volta agli inizi degli anni ’80 da Insoo Kim Berg.  Pochi anni dopo, nel 1988, de Shazer definì la Miracle Question il punto di riferimento dell’approccio centrato sulla soluzione. …

Perché scegliere una terapia breve?

Perché scegliere una terapia breve?

Ecco 4 vantaggi d’intraprendere una terapia breve 1. Risultati efficaci in tempi brevi Oggi giorno viviamo in un  mondo molto veloce e frenetico dove l’importanza del tempo è una priorità per molte persone. Le persone spesso  hanno l’esigenza, il bisogno di risolvere i loro problemi in tempi brevi e in modo tempestivo ed efficiente. Le …

Terapia a Seduta Singola e Terapia Breve Centrata sulla Soluzione: similitudini e differenze

Terapia a Seduta Singola e Terapia Breve Centrata sulla Soluzione: similitudini e differenze

Terapia a Seduta Singola e Terapia Breve Centrata sulla soluzione sono due modalità di intervento breve, entrambe presenti nell’offerta formativa dell’Istituto ICNOS. Nell’articolo di oggi andremo ad analizzare cosa le accomuna, e cosa invece le differenzia. “Non una seduta più del necessario” Così de Shazer definiva la lunghezza di una “Terapia breve”. (de Shazer, 1991) …

Il setting in Terapia Breve: è davvero così importante?

Il setting in Terapia Breve: è davvero così importante?

Il setting è lo scenario all’interno del quale si svolge la terapia. E’ definito come “l’insieme degli elementi, precostituiti dal terapeuta in base al proprio orientamento, che contribuiscono alla strutturazione di una relazione di tipo terapeutico, del processo a cui tale relazione dà vita e, quindi, alle regole che la rendono possibile, la definiscono e …