La terapia breve centrata sulla soluzione fa miracoli

La terapia breve centrata sulla soluzione fa miracoli

“Per risolvere questo problema ci vorrebbe davvero un miracolo” Chi non ha mai pronunciato questa frase? La cultura del miracolo è radicata nella nostra storia antropologica ed è vissuto come un binomio tra misticismo e magia. In realtà, secondo la definizione del dizionario Treccani, un miracolo è “qualsiasi fatto che susciti meraviglia, sorpresa, stupore, in …

Abbiamo tutti una famiglia modello

Abbiamo tutti una famiglia modello

Una famiglia si origina a partire dalla nascita di un figlio. Essa è un cambiamento, che comporta l’alternanza tra un’omeostasi, ovvero ciò che tenta di impedire il cambiamento, ed una morfogenesi, ovvero ciò che tende a creare relazioni nuove tra i membri. Proprio questo permette alla coppia di trasformarsi in una famiglia. “Le case felici …

Lo stop and go del Binge Eating

Lo stop and go del Binge Eating

“Portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di madeleine. Ma nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario”. Nel libro “Alla ricerca del tempo perduto” Marcel Proust descrive una piccola madeleine, che risveglia …

Il passe-partout del Centro di terapia familiare breve di Milwaukee: la nascita di un nuovo approccio

Il passe-partout del Centro di terapia familiare breve di Milwaukee: la nascita di un nuovo approccio

Sembra paradossale, ma la storia del Centro di Terapia Familiare Breve è tracciata da una rete di relazioni, d’amicizia e d’amore. Infatti John Weakland aveva una stretta amicizia con Steve de Shazer, un terapeuta di Palo Alto. Weakland presentò a de Shazer una tirocinante: Insoo Kim Berg, che divenne qualche tempo dopo sua moglie. I …

Il linguaggio in terapia uccide i draghi: storia di un caso clinico

Il linguaggio in terapia uccide i draghi: storia di un caso clinico

Il linguaggio è così affascinante e poetico. Inventare le metafore, provare a cambiare l’ordine delle parole, riformulare, pensare agli aforismi. Esercizi stilistici davvero creativi. Ma tutta questa suggestiva teoria è davvero utile nella pratica? Tra le mura del nostro studio il linguaggio risulta davvero così potente? Vediamo un caso clinico per scoprirlo. Filomena ha 41 …

Ansia e Terapia breve: l’era dell’Ansiolitico

Ansia e Terapia breve: l’era dell’Ansiolitico

C’è una grande differenza tra la paura e l’ansia. La paura è una reazione ad una minaccia rilevata, presente ed imminente. L’ansia è invece una reazione anticipatoria ad una minaccia futura. La paura è un’esperienza umana, che tutti vivono nella loro vita. Diverso è il modo in cui l’affrontiamo. Infatti il coraggio, al contrario della …

Terapia online: vantaggi e svantaggi dall’altro lato dello schermo

Terapia online: vantaggi e svantaggi dall’altro lato dello schermo

Siamo ormai la società delle zone rosse, gialle ed arancioni. Una società rinchiusa dalla morsa del Covid, ma al contempo divenuta più tecnologica. In questo nuovo panorama culturale, in continua evoluzione, tutto cambia, anche il modo di fare terapia. Infatti, durante l’emergenza sanitaria, l’American Psychological Association ha stabilito linee guida e buone prassi da seguire, …

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

Secondo il DSM-5 il disturbo oppositivo-provocatorio fa parte dei disturbi del comportamento e comprende difficoltà d’interazione con adulti e coetanei, tendenza alla sfida e all’istigazione, scarso rispetto delle regole, alle quali il bambino/adolescente si oppone con rabbia. Inoltre si riscontrano anche livelli inappropriati di impulsività, distraibilità ed iperattività a casa e/o a scuola. Dal manuale …

Terapia breve: persone oltre le etichette

Terapia breve: persone oltre le etichette

Secondo una ricerca il 75% degli italiani usa internet per informarsi su questioni di salute. Attingendo a queste fonti ci si può imbattere in termini tecnici ed autodiagnosi, che molto spesso diventano il biglietto da visita del paziente quando giunge per la prima volta in seduta. Inoltre, ancorarsi ad un’etichetta non è solo un potenziale …