Ansia e Terapia breve: l’era dell’Ansiolitico

Ansia e Terapia breve: l’era dell’Ansiolitico

C’è una grande differenza tra la paura e l’ansia. La paura è una reazione ad una minaccia rilevata, presente ed imminente. L’ansia è invece una reazione anticipatoria ad una minaccia futura. La paura è un’esperienza umana, che tutti vivono nella loro vita. Diverso è il modo in cui l’affrontiamo. Infatti il coraggio, al contrario della …

Terapia online: vantaggi e svantaggi dall’altro lato dello schermo

Terapia online: vantaggi e svantaggi dall’altro lato dello schermo

Siamo ormai la società delle zone rosse, gialle ed arancioni. Una società rinchiusa dalla morsa del Covid, ma al contempo divenuta più tecnologica. In questo nuovo panorama culturale, in continua evoluzione, tutto cambia, anche il modo di fare terapia. Infatti, durante l’emergenza sanitaria, l’American Psychological Association ha stabilito linee guida e buone prassi da seguire, …

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

Secondo il DSM-5 il disturbo oppositivo-provocatorio fa parte dei disturbi del comportamento e comprende difficoltà d’interazione con adulti e coetanei, tendenza alla sfida e all’istigazione, scarso rispetto delle regole, alle quali il bambino/adolescente si oppone con rabbia. Inoltre si riscontrano anche livelli inappropriati di impulsività, distraibilità ed iperattività a casa e/o a scuola. Dal manuale …

Terapia breve: persone oltre le etichette

Terapia breve: persone oltre le etichette

Secondo una ricerca il 75% degli italiani usa internet per informarsi su questioni di salute. Attingendo a queste fonti ci si può imbattere in termini tecnici ed autodiagnosi, che molto spesso diventano il biglietto da visita del paziente quando giunge per la prima volta in seduta. Inoltre, ancorarsi ad un’etichetta non è solo un potenziale …