Sisifo e la paranoia della tentata soluzione

Sisifo e la paranoia della tentata soluzione

Lasciate che vi racconti un mito dell’antica Grecia… Sisifo, pur essendo un mortale, era particolarmente furbo e senza scrupoli. La sua astuzia rimase un tratto caratteristico della sua persona. Tuttavia proprio per la sua scaltrezza e per la sua sfrontatezza nei confronti degli dei, fu condannato da Zeus ad una pena eterna. Il Dio lo …

Pazienti (im)possibili

Pazienti (im)possibili

«Non esistono pazienti impossibili, ma soltanto terapeuti incapaci» disse Don D. Jackson. Eppure un alibi usato da alcuni terapeuti è quello di etichettare il paziente come impossibile da trattare. Generalmente si pensa che i pazienti impossibili, proprio perché identificati come tali, necessitino di tanto tempo per essere trattati. “Serviranno anni per vedere i primi risultati”, …

Non voglio andare a scuola: capricci o fobia?

Non voglio andare a scuola: capricci o fobia?

Ci sono bambini che lamentano dolori, febbre, nausea e dichiarano di non poter/ essere in grado di andare a scuola. Succede. Capita che i genitori debbano assistere a manifestazioni di questo tipo, seguite da ferrei pretesti per marinare la scuola. Finché si tratta di una tantum va tutto bene, ma quando la scusa si rincorre …

I punti chiave della terapia strategica

I punti chiave della terapia strategica

Nell’articolo di oggi andremo ad approfondire quali sono i punti chiave che differenziano la terapia strategica dagli altri tipi di terapie psicologiche. La prima formulazione di quella che sarebbe diventata la terapia strategica risale alla fine degli anni ’70 ed è stata individuata dal gruppo di ricercatori del Mental Reseach Institute di Palo Alto. Il …

Lo stop and go del Binge Eating

Lo stop and go del Binge Eating

“Portai alle labbra un cucchiaino di tè, in cui avevo inzuppato un pezzetto di madeleine. Ma nel momento stesso che quel sorso misto a briciole di biscotto toccò il mio palato, trasalii, attento a quanto avveniva in me di straordinario”. Nel libro “Alla ricerca del tempo perduto” Marcel Proust descrive una piccola madeleine, che risveglia …

Le tentate soluzioni del depresso

Le tentate soluzioni del depresso

Chi e’ il depresso? Il termine depressione è spesso abusato in quanto viene utilizzato per indicare uno stato di malessere, di abbattimento, di disagio che accompagna o segue momenti particolari della nostra vita. Una delusione amorosa, un esame non superato, la perdita di una persona cara o di un lavoro e cosi via. Nell’immaginario collettivo, …

Disturbi sessuali: quali sono e come trattarli

Disturbi sessuali: quali sono e come trattarli

Il comportamento e gli atteggiamenti sessuali sono influenzati dalla cultura di appartenenza. In alcune culture la sessualità è vista come una parte importante del benessere e del piacere che una persona può provare, mentre in altre è considerata rilevante solo ai fini della procreazione (Bhugra et al., 2010) Nella sua manifestazione più funzionale, la sessualità …

Le resistenze come sfide per il cambiamento terapeutico

Le resistenze come sfide per il cambiamento terapeutico

“Secondo Erickson, la “resistenza” è cooperativa: è una delle possibili risposte che le persone possono dare agli interventi”. Steve de Shazer Le resistenze in psicoterapia In ambito terapeutico, possiamo distinguere due tipi di resistenza, imprescindibili l’una dall’altra, una riferita agli “occhi” del terapeuta (il quale evidenzia  comportamenti “resistenti” del cliente) e l’altra riguardante l’atteggiamento del …

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

C’è chi dice no: il disturbo oppositivo-provocatorio e la terapia breve

Secondo il DSM-5 il disturbo oppositivo-provocatorio fa parte dei disturbi del comportamento e comprende difficoltà d’interazione con adulti e coetanei, tendenza alla sfida e all’istigazione, scarso rispetto delle regole, alle quali il bambino/adolescente si oppone con rabbia. Inoltre si riscontrano anche livelli inappropriati di impulsività, distraibilità ed iperattività a casa e/o a scuola. Dal manuale …

Il setting in Terapia Breve: è davvero così importante?

Il setting in Terapia Breve: è davvero così importante?

Il setting è lo scenario all’interno del quale si svolge la terapia. E’ definito come “l’insieme degli elementi, precostituiti dal terapeuta in base al proprio orientamento, che contribuiscono alla strutturazione di una relazione di tipo terapeutico, del processo a cui tale relazione dà vita e, quindi, alle regole che la rendono possibile, la definiscono e …

Il Disturbo Post Traumatico da Stress in chiave sistemico-strategica

Il Disturbo Post Traumatico da Stress in chiave sistemico-strategica

Il Disturbo Post-Traumatico da Stress (PTSD), è una psicopatologia caratterizzata dall’ insorgenza di sintomi che compromettono il funzionamento dell’individuo a causa dell’esposizione ad un evento traumatico o ripetute esperienze traumatiche. Il momento che stiamo vivendo oggi come comunità è estremamente complesso. In quanto clinici ed operatori della salute mentale siamo e saremo chiamati a fronteggiare …