Genitori coterapeuti: la Terapia Indiretta per aiutare i figli

Genitori coterapeuti: la Terapia Indiretta per aiutare i figli

Agire in modo strategico sul sistema famiglia permette di generare un cambiamento sul singolo. Per questo la forma di intervento principale in un approccio sistemico-strategico di terapia familiare, soprattutto in presenza di figli piccoli, è quella della terapia indiretta. Si sceglie di lavorare con i genitori per risolvere il problema dei figli, aggirando mediante specifici …

Le 4 componenti dell’alleanza terapeutica

Le 4 componenti dell’alleanza terapeutica

Numerose ricerche ci dicono che l’alleanza terapeutica: – dà un contributo sostanziale al successo terapeutico, a prescindere dall’approccio e vale da 5 a 9 volte più del modello/tecnica utilizzati; – assieme al livello di funzionamento del cliente alla presa in carico, è il miglior predittore dei risultati del trattamento ed è più altamente correlata al …

Feedback Informed Treatment (FIT): uno strumento per costruire e mantenere l’alleanza terapeutica e migliorare l’esito della psicoterapia

Feedback Informed Treatment (FIT): uno strumento per costruire e mantenere l’alleanza terapeutica e migliorare l’esito della psicoterapia

Come nasce il Feedback Informed Treatment (FIT)? Per molti anni, i ricercatori dell’efficacia psicoterapeutica hanno posto quella che sembrava essere una domanda ovvia e importante: “Quale approccio teorico di trattamento funziona meglio?” Tuttavia, i ricercatori hanno costantemente trovato che i risultati dei clienti spesso hanno poco a che fare con l’approccio di trattamento che un …

La Metafora tra evocazione e organizzazione

La Metafora tra evocazione e organizzazione

Il linguaggio evocativo Il linguaggio metaforico appartiene al tipo di linguaggio detto “evocativo”, ossia un linguaggio che “evoca” immagini e simboli per chiarificare dei concetti. Un linguaggio di tipo figurato, che utilizza le figure retoriche (come la metafora anche la parabola, l’ironia, allegoria). Con gli studi di Lakoff la metafora acquisisce una valenza cognitiva, Lakoff …

L’agire che precede il pensare nella Terapia Breve Strategica

L’agire che precede il pensare nella Terapia Breve Strategica

Se vuoi vedere, impara ad agire Così recita l’imperativo estetico di Heinz von Foerster, che esprime in questa breve frase un aspetto fondamentale dell’apprendimento umano: impariamo in primis tramite l’esperienza. E più le esperienze sono diversificate tra loro, più arricchiamo il nostro bagaglio e le nostre competenze. L’essere umano ha la necessità di sperimentare, di …

Superare l’ansia da esami in tempi brevi

Superare l’ansia da esami in tempi brevi

Si può superare l’ansia da esami in tempi brevi? In questo articolo vedremo come poche semplici prescrizioni possano sbloccare un problema estremamente invalidante. Studio studio…e alla fine scappo! Si presenta nel mio studio Thomas (nome di fantasia), 19enne iscritto al primo anno di giurisprudenza. È estremamente giù di morale, racconta di cominciare a dubitare delle …

Co-progettazione dell’agenda terapeutica nella terapia a seduta singola

Co-progettazione dell’agenda terapeutica nella terapia a seduta singola

“Contesto di competenza” come premessa all’alleanza terapeutica nella co-progettazione della terapia La co-progettazione di una terapia efficace si sviluppa all’interno di un “contesto di competenza” (Hoyt, 2014, p. 67) caratterizzato dalla condivisione, veicolata dall’alleanza terapeutica, di obiettivi e risorse tra terapeuta e la persona che richiede di intraprendere una terapia. Come sostiene l’approccio costruttivo minimalista …

I principi cardine della Terapia Breve Centrata sulla Soluzione

I principi cardine della Terapia Breve Centrata sulla Soluzione

Steve de Shazer, uno dei più importanti esponenti della Terapia Breve e il padre fondatore della Terapia Breve Centrata sulla Soluzione, ha formulato alcuni principi cardine che gettano le basi filosofiche dell’approccio (de Shazer, 1989. de Shazerat al. 2007). Tali principi influenzano il modo di praticare questa forma di terapia breve e rappresentano delle vere …

È possibile per un terapeuta che si approccia alla Terapia a Seduta Singola cambiare il proprio mindset per favorire la buona riuscita della terapia?

È possibile per un terapeuta che si approccia alla Terapia a Seduta Singola cambiare il proprio mindset per favorire la buona riuscita della terapia?

Cos’è il mindset? Definizione e caratteristiche Il termine mindset si differenzia da quello di mentalità. Per mentalità si intende il modo in cui la persona interpreta, sente e valuta le cose (Cannistrà F., Piccirilli F. 2018). Per mindset, invece, si intende un atteggiamento mentale o inclinazione della persona, le cui convinzioni influenzano sia le azioni …

Terapia a Seduta Singola: come creare e mantenere l’alleanza terapeutica?

Terapia a Seduta Singola: come creare e mantenere l’alleanza terapeutica?

Cosa significa creare e costruire l’alleanza terapeutica? in che modo si può mantenere l’alleanza terapeutica? Come si stabilisce l’alleanza terapeutica nella terapia a seduta singola (TSS) e con quali modalità?   IL CONCETTO DI ALLEANZA Alleanza è, come emerge in qualsiasi definizione in vocabolario, una unione, un accordo, un patto una intesa, una collaborazione e …

La Terapia Breve nelle Asl, consultori, servizi pubblici: quale utilità?

La Terapia Breve nelle Asl, consultori, servizi pubblici: quale utilità?

Il valore aggiunto della Terapia Breve L’epistemologia costruttivista, studio della conoscenza alla base delle Terapie Brevi, orienta il lavoro psicoterapeutico all’idea che la scelta del trattamento da applicare alla persona non sia necessariamente imprescindibile dalla diagnosi. Tale costrutto consente di evitare che l’etichetta diagnostica “la faccia da padrona”, creando immutabilità e costruendo l’idea che il …